Natale 2008 sul Renon

Grande successo per la classica prova di Natale del Trofeo Bonatti, nonostante la vigilia travagliata a causa della chiusura della Mendola per le recenti nevicate. Ben otto ciclisti (Marco, Peter, Giovanni, Nicola, Rudi, Giuseppe, Erwin e Paolo… neanche in estate siamo così tanti!) si sono dati battaglia sui tornanti del Renon, fino alla piccola località di Kematen posta ad oltre 1300 metri di quota.
In più ad accompagnare i pedalatori c’erano l’immancabile DS Carlo, Andreas salito a piedi e Gianni che ci ha raggiunto in macchina.
Eroe di giornata il buon Giovanni, che vanta un numero di uscite in bici annuali che si contano sulle dita di una mano o poco più, ma che ha dimostrato un coraggio da leone mettendosi subito in testa al gruppo. La sua azione ha portato un tale scompiglio da stravolgere la classifica finale, che alla partenza sembrava invece già decisa.
Un grosso BRAVO va a tutti per essere saliti (e scesi…) incuranti del freddo e della fatica!

AGGIORNAMENTO: Il DS Carlo, sentite le testimonianze riguardanti la discesa dal Renon, AMMONISCE (per ora senza penalizzazioni di punteggio) Moser Giuseppe e Bonatti Marco per l’eccessiva velocità e l’imprudenza dimostrata. Pur apprezzando le grandi doti da discesista di Giuseppe, il DS ricorda che il trofeo si disputa in salita!

LA FOTOCRONACA DELLA GIORNATA

Potrebbero interessarti anche...

6 risposte

  1. Marco Bonatti ha detto:

    Grazie Giovanni per la “trenata” fino ad Auna di sotto… senza il tuo sacrificio non ce l’avrei fatta! :-)

  2. Paolo Cologna ha detto:

    Bella scalata per chiudere l’annata. Complimenti per i parafanghi da SUV. Che ne dici di aprire bene la nuova stagione con il Colle l’1.1.9? Appuntamento al Brat di Campill alle 10:00.

  3. Andreas ha detto:

    Che bello salire a piedi in tutta tranquillità senza la rottura del traffico!

  4. Marco Bonatti ha detto:

    Cavolo, Giuseppe, ci siamo beccati un’ammonizione! :-)

  5. Giovanni ha detto:

    Nonostante il vantaggio della bici da corsa, che pollastro ! Per vincere una gara dovrò portarmi una scatola di chiodi, andare in testa (almeno per un attimo) e…

  6. Giovanni ha detto:

    Ops… domenticavo. Non TUTTI sono scesi in bici. Un carissimo saluto a Rudi (smack!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
:testone: 
:sborone: 
:linguaccia: 
:censored: 
:winner: 
:sarcasmo: 
:amici: 
:bevuto: 
:brindisi: 
:bravo: 
:dance: 
:dentistretti: 
:diavoletto: 
:festa: 
:fiori: 
:imbarazzo: 
:impaurito: 
:paura: 
:in_bici: 
:pugno: 
:rabbia: